Gaudenzio revolution: Novara

“Viaggiare è come sognare: la differenza è che non tutti, al risveglio, ricordano qualcosa, mentre ognuno conserva calda la memoria della meta da cui è tornato”. (Edgar Allan Poe) Novara, la città dove vivo, ospita il terzo atto di questa saga gaudenziana. L’Arengo del Broletto è la sede prescelta per questo finale d’opera. Se non…

Gaudenzio the middle age: Vercelli

“Anche il silenzio, a volte, è una forma di critica.” Abbiamo da poco passato Borgo Vercelli, che già davanti a noi si stagliano maestose le torri della Basilica di Sant’Andrea. Le risaie sono alle spalle, avanti a noi invece: Vercelli. Lasciamo la macchina nel parcheggio a fianco della grande basilica e ci rechiamo all’Arca, la…

Gaudenzio begins: Varallo

Hai sentito? Quelli della Statale stanno facendo una grande mostra su Gaudenzio Ferrari. Davvero? Si, e pare che siano due grandi studiosi a curare la mostra: Giovanni Agosti e Jacopo Stoppa. Ah, li conosco, sono stati i miei professori di storia dell’arte quando studiavo in via Noto, pensa mi sono anche laureato con loro. Bene,…

Marie aspetta Marie di Madeleine Bourdouxhe

Marie aspetta Marie di Madeleine Bourdouxhe è un romanzo scritto nel 1940, apparso in Belgio nel 1943 e poi pubblicato nel 1989 a Parigi. Adelphi ha deciso di proporre il titolo anche in Italia, dopo aver pubblicato La donna di Gilles della stessa autrice nel 2005. Un’opera di riscoperta, anzi di vera e propria scoperta,…

La Milano scomparsa raccontata da Mosè Bianchi

La sempre crescente edificazione di nuovi e moderni edifici, con le loro pareti a specchio e i profili asimmetrici, ci ha ormai abituati ad una Milano sempre più “verticale” e all’avanguardia, dove il dominio dell’acciaio e del vetro inducono a credere che le avveniristiche città del futuro immaginate da alcuni architetti e urbanisti del Novecento…

Giovanni Anselmo e il senso del divenire

Nel 1967 il critico d’arte Germano Celant riunisce in una serie di mostre, ospitate presso gallerie private a Torino e a Genova, gli artisti che si erano formati attorno alla figura di Mario Merz (1925-2003). Per loro inventa il termine Arte povera. A metà strada tra Minimalismo e Concettuale, questi artisti lavorano con gli scarti…

Tra ferro e cemento: la Certosa di Garegnano

Percorrendo la linea ferroviaria Torino-Milano, giunti in prossimità del capoluogo lombardo, si comincia ad attraversare una selva grigia di casermoni e complessi industriali, grovigli di raccordi stradali e passaggi ferroviari, che tanto servirono ad un’Italia uscita martoriata dalla guerra, ma che oggi mostrano tutti i limiti, le contraddizioni, gli abusi. Ma da questa coltre fatta…

Oltre Caravaggio. Eredi e nuovi maestri tra Genova, Milano e Napoli

L’ultimo Caravaggio, eredi e nuovi maestri è la mostra in scena nelle sale delle Gallerie d’Italia a Milano fino al prossimo 8 aprile 2018, raccoglie cinquantasette opere divise in sette sezioni, ed è curata dal Professor Alessandro Morandotti. L’intera esposizione ruota attorno ad un nevralgico interrogativo: può esistere una storia dell’arte senza Caravaggio? Tutta la…

Wildt al “Monumentale”: centocinquant’anni di un artista inquieto

In occasione del centocinquantesimo anniversario della nascita dello scultore milanese Adolfo Wildt, nato nel capoluogo lombardo il 1 marzo 1868, il Cimitero Monumentale di Milano torna ad essere protagonista del blog, con un articolo tutto incentrato sulle opere d’arte funeraria firmate dall’artista e lì collocate nel corso dei primi decenni del Novecento. Scultore tanto celebrato…

Tempo di Libri torna a Milano con una seconda edizione

Dall’8 al 12 marzo si terrà la seconda edizione della fiera dell’editoria di Milano, che però quest’anno cambia scenario, spostandosi dallo spazio espositivo di Rho Fiera a quello di Fiera Milano City. Milano decide di scommettere nuovamente sul mondo dell’editoria e di ripetere l’esperienza dell’anno scorso, infatti, sebbene fosse il primo anno che l’editoria si…

L’amica geniale di Elena Ferrante: la forza delle idee

La saga dell’amica geniale, che è nata nel 2011 con la pubblicazione del primo romanzo, è un fenomeno internazionale, esportata in tutto il mondo, apprezzata da critici e pubblico e che si appresta a diventare anche una serie tv. La cosa più particolare di questo fenomeno è che non si consce l’identità dell’autrice che ha…